Alimenti che aiutano la vista

Come tutti gli organi del nostro corpo, i nostri occhi invecchiano con il tempo: le cellule subiscono un logoramento e al tempo stesso quel processo che si chiama di ossidazione.

I radicali liberi attaccano le cellule che, dal punto di vista biologico, tendono a svuotarsi della loro vitalità.

Che fare? Oltre alle regolari visite specialistiche, da effettuare almeno una vola all’anno, si suggerisce di adottare un’alimentazione salutare per la vista.

La ricerca scientifica ha oramai identificato una serie di nutrienti che hanno dimostrato di avere proprietà benefiche per gli occhi: anti ossidanti, luteina, zeaxantina, acidi grassi omega 3, zinco, beta-carotene, vitamine C, D ed E.

Secondo gli studi recente l’alimentazione sembra giocare un ruolo assai importante: la vitamina C (contenuta in particolare in agrumi, pomodori, peperoni, kiwi), l’omega 3 (contenuta nel pesce tipo il salmone e il tonno e tutto il pesce povero, azzurro acciughe e sardine).

Sono molti gli alimenti che aiutano la vista: la luteina, (zafferano) i carotenoidi (vitamina A e derivati,  contenuti nel fegato, uova , latte), la vitamina E, (nocciole, frutti di  mare, verdure a foglie larghe) il selenio, (broccoli, pomodori), i frutti di bosco, (quindi le fragole, i  mirtilli, le more),  l’aglio, considerato vero e proprio antibiotico  naturale sono  ottimi antiossidanti e preventivi contro le malattie dell’occhio e della  cornea.

Se riusciamo a “tenere d’occhio” alcuni di questi cibi, ci  prolunghiamo la vita dell’occhio e la nostra vita dell’organismo.