iol-premium

La chirurgia della cataratta con lenti premium

La cataratta è una condizione dell’occhio che determina un calo progressivo della vista.

La chirurgia della cataratta consiste nell’aspirare il cristallino opaco per via della cataratta stessa, con uno strumento ad ultrasuoni chiamato facoemulsificatore e nell’inserire al termine dell’intervento una lente artificiale.

Le comuni lentri intraoculari (cristallini artificiali) correggono molti difetti visivi come la miopia l’ ipermetropia, ma non l’astigmatismo o la presbiopia.

Oggi però, l’intervento di cataratta può essere una buona occasione per il paziente per eliminare difetti visivi che fino a qualche anno fa non era possibile correggere.

Questo grazie a particolari lenti intraoculari di ultima generazione che permetto di correggere anche difetti come l’astigmatismo ma sopratutto la presbiopia.

Queste sofiisticate lenti sono chiamate IOL PREMIUM e sono di diversa tipologia e seconda delle esigenze di ogni paziente.

In altre parole, le lenti comunemente utilizzate nella chirurgia della cataratta, chiamate monofocali, possono correggere la vista in un unico piano focale e quindi non utili per correggere la presbiopia rendendo indispensabile l’uso di occhiali per lettura dopo l’intervento.

Le IOL PREMIUM avendo diversi piani focali sono in grado di garantire una buona vision sia da lontano che da vicino.

Le principali IOL PREMIUM sono:

  • IOL toriche: sono monofocali come le IOL normali, ma correggono l’astigmatismo. Con una lente di questo tipo si può garantire una buona visione da lontano anche in pazienti astigmatici che hanno sempre portato occhiali.

  • IOL multifocali o accomodative: correggono la presbiopia, ma non l’astigmatismo.

  • IOL multifocali toriche: correggono la presbiopia e l’astigmatismo.

Non in tutti I pazienti è possibile impiantare le lenti premium ed è indispensabile pertanto un’accurata valutazione dei pazienti.