Novità in oculistica

Le novità in Oculistica

In oculistica, negli ultimi anni, sono stati sviluppati numerosi farmaci da utilizzare nelle malattie della retina quali la degenerazione maculare senile, la retinopatia diabetica e le malattie vascolari, patologie altamente invalidanti da un punto di vista visivo con ricadute sociali evidenti.

La novità è la maggiore specificità nei confronti del recettore del Vegf (fattore di crescita dell’endotelio vascolare) responsabile della malattia. Grazie a questa capacità viene prolungato l’effetto della somministrazione rendendo meno frequenti le somministrazioni dopo le prime tre iniezioni mensili di carico iniziale.

Anche nel campo della chirurgia ci sono alcune importanti novità tra cui le valvole utilizzate nel glaucoma hanno mostrato di essere efficaci e sicure nell’abbassare la pressione intraoculare in selezionati pazienti e si stanno sempre più affiancando al tradizionale intervento chirurgico per il glaucoma (la trabeculectomia). Anche la chirurgia della cataratta è in continua evoluzione con la possibilità di effettuare l’intervento con incisioni sempre più piccole e di utilizzare lenti intraoculari che correggano sia la visione da lontano che da vicino anche in pazienti astigmatici. Esiste oggi una vasta categoria di lenti intraoculari, chiamate IOL, che attraverso una evolutissima tecnologia, correggono praticamente tutti i difetti visivi compreso l’astigmatismo (lenti toriche), oppure la presbiopia (lenti multifocali), garantendo al paziente di vedere senza più occhiali e con una qualità visiva senza precedenti.

Incisioni sempre più piccole e tecniche mini invasive rendono anche la chirurgia vitreo-retinica in costante evoluzione rendendo interventi come quelli per retinopatia diabetica, membrane epiretiniche e distacco di retina meno invasive per i pazienti.